El Khomri Act (diritto del lavoro) – Cosa è cambiato

La legge El Khomri (o legge sul lavoro), pubblicato in agosto 2016 profondamente cambiato le leggi sul lavoro. Le principali modifiche introdotte da questo testo.
El Khomri Act (diritto del lavoro) - Cosa è cambiato

Nel complesso, il testo ammorbidisce molte regole del Codice del lavoro, promuovendo l'utilizzo della contrattazione collettiva, soprattutto in termini di orario di lavoro. Ma questa riforma del lavoro comprende anche disposizioni per la ridondanza, straordinari o visite mediche sul posto di lavoro.

Macron

Eletto il 7 maggio, il nuovo presidente della Repubblica, Emmanuel Macron, però, vuole andare oltre il lavoro di legge per la contrattazione collettiva e la flessibilità, in particolare fornendo sollievo sostanziale del codice del lavoro. Si intende attuare la riforma a partire dall'inizio della caduta, da prescrizioni. Vedere La Macron e la riforma del diritto del lavoro.

Entrata in vigore

La legge El Khomri è stato presentato al Consiglio dei Ministri del 24 marzo 2016. Il testo è stato successivamente aggiornato dalla commissione affari sociali ai primi di aprile.

Dopo la sua presentazione all'Assemblea nazionale il 3 maggio, il primo ministro Manuel Valls ha utilizzato la procedura prevista dall'articolo 49-3 della Costituzione, che ha permesso di passare il disegno di legge da parte dell'Assemblea nazionale in prima lettura senza parlamentari voto. La mozione di censura presentata dal diritto è stato infatti respinto 12 maggio (246 voti, mentre 288 voti sono stati necessari).

Bill El Khomri è stata poi approvata dal Senato (in una versione molto modificata) 28 giugno Anche in questo caso esaminato dalla Conferenza nazionale a partire dal 5 luglio, il testo è stato adottato il 6 luglio, il governo ha fatto ricorso ancora una volta alla procedura di cui all'articolo 49-3 per passare il disegno di legge.

Il testo è stato poi ri-esaminato dal Senato il 18 luglio. Poi di nuovo rinviato all'Assemblea, che ha condotto la sua lettura finale, il 20 luglio, quando Manuel Valls ha nuovamente annunciato un ultimo ricorso all'articolo 49-3. Il testo è stato infine adottato Giovedi, 21 luglio mozione di sfiducia è stata presentata dall'opposizione.

Prima release finale, il disegno di legge era ancora essere esaminata dal Consiglio costituzionale che è stato sequestrato dopo l'adozione del testo da parte dell'Assemblea.

Nella sua decisione del 4 agosto 2016, il Consiglio costituzionale ha convalidato le disposizioni fondamentali del diritto del lavoro. Dopo la sua entrata in vigore, il testo è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 9 agosto, il 2016.
Vedere come votare una legge per conoscere la procedura legislativa applicabile al diritto del lavoro.

Per proteggere al meglio i vostri diritti,
Tieniti informato con lettera droit-finances.net gratis

decreti

Alcune delle disposizioni del diritto del lavoro non è però ancora in vigore. Molti elementi entrano in vigore fino alla pubblicazione dei decreti che servono a rendere i dispositivi diversi dalla nuova normativa. Molti testi sono così progressivamente rilasciati a partire dall'estate 2016. Secondo i dati del Senato, più di 130 decreti e gli ordini devono seguire la pubblicazione della legge.

Per conoscere le date approssimative di pubblicazione dei decreti ancora essere pubblicati, è possibile controllare il calendario pubblicato dall'amministrazione 8 Settembre 2016 e regolarmente aggiornato da allora.

VIDEO : Ciò che resta del diritto El Khomri?


scaricamento

È possibile scaricare il testo completo della legge El Khomri nella sua versione definitiva pubblicata in GU il 9 agosto 2016. La legislazione è disponibile come file PDF.

Articolo 2 - Articolo 8

L'articolo 2 della legge sul lavoro è stata particolarmente criticata dagli oppositori del disegno di legge nella misura in cui essa introdurrebbe un "rovesciamento della gerarchia delle norme." In termini di orario di lavoro, che prevede un accordo negoziato in azienda (accordo aziendale) può sostituire le disposizioni di un accordo settoriale, anche se le norme di cui all'accordo di business sono meno favorevoli per i dipendenti.

A differenza della CFDT, CGT pertanto chiedeva il ritiro dell'articolo 2.

Ma questo articolo è stato finalmente adottato ampiamente. Nella versione definitiva della legislazione pubblicata nella Gazzetta Ufficiale, le regole non vengono visualizzate di cui all'articolo 2, ma di cui all'articolo 8.

tempo massimo di lavoro

In questo momento sul posto di lavoro massimo fissato ore al giorno e per settimana di lavoro. Il diritto del lavoro prevede la possibilità di aumentare eccezionalmente certi limiti.

La durata massima settimanale del lavoro rimane a 48 ore settimanali e 44 ore in media più di 12 settimane. Ora è possibile derogare a questa regola di 44 ore nel limite di 46 ore un accordo aziendale o stabilimento (e non solo dietro accordo ramo).

accordi offensive

Attualmente, la legge prevede la possibilità per una società che ha difficoltà a firmare un "contratto del posto di lavoro" (chiamato anche "accordo di difesa") in cui può essere fornita, compresi cambiamenti nei salari o dell'orario di lavoro.

Al fine di "sviluppo dell'occupazione", la nuova legge prevede che questa possibilità di un accordo in caso di sviluppo aziendale (accordo denominato "offensivo"), soprattutto quando si vuole conquistare nuovi mercati e firmare nuovi contratti. L'azienda può quindi fare di più i dipendenti lavorano per soddisfare le nuove esigenze del proprio business. Questo "accordo di sviluppo di occupazione" può essere applicato per un periodo di 2 anni.

Il testo prevede che un dipendente che si rifiuta di vedere l'attuazione del contratto può essere risolto dal datore di lavoro. A seguito di una revisione del testo in commissione, sarebbe poi hanno una ridondanza (e non di un licenziamento per motivi personali come originariamente previsto dalla versione originale della legislazione). Inoltre, il lavoratore licenziato a seguito di un rifiuto potrebbe beneficiare di un servizio personalizzato, percorsi per il centro di lavoro, che sarà co-finanziato dal datore di lavoro.

giorni della confezione

Un certo numero di dipendenti sono soggetti al pacchetto di giorno e lavorare più di 35 ore alla settimana. Per impedire loro di lavorare troppo e mettere in pericolo la loro salute e sicurezza, il diritto del lavoro ha stabilito requisiti di monitoraggio per il datore di lavoro.

referendum

Il disegno di legge modifica le regole per la validità degli accordi aziendali. Saranno ora essere la maggioranza, vale a dire, firmato da sindacati che rappresentano almeno il 50% dei dipendenti. Ma il testo prevede anche la possibilità di istituire un referendum business on demand che rappresentano meno del 30% dei dipendenti sindacati. L'accordo sarà convalidata se approvato dalla metà dei voti espressi dai dipendenti. I sindacati, anche la maggioranza, non opporvisi.

straordinario

Attualmente, pagare gli straordinari è aumentato del 25% per le prime 8 ore e il 50% per il prossimo. Ma un accordo può prevedere un aumento di solo il 10%, a condizione che nessun oggetto di accordo ramo. Il nuovo testo elimina quest'ultima condizione. In altre parole, una società sarà libera di negoziare un accordo per ridurre il compenso di bonus straordinari. Questo accordo avrà la precedenza sopra l'accordo ramo se fornisce un bonus maggiore.

ridondanza

Esso definisce più accuratamente le ragioni che possono causare ridondanza. Le difficoltà economiche della società possono in particolare essere caratterizzati da un calo ordini o vendita per un numero di trimestri consecutivi, che varia a seconda della dimensione aziendale. Questo numero è fissato a:

  • 1 quarto del calo delle vendite o ordini per le aziende con meno di 11 dipendenti;
  • 2 quarti per le aziende che impiegano da 11 a 49 dipendenti;
  • 3 quarti per le aziende da 50 a 299 dipendenti;
  • 4 trimestri per le aziende di 300 dipendenti o più.

Ora basta che l'azienda soddisfa i requisiti della normativa per la ridondanza è implementata. Sarà difficile per un lavoratore dipendente di sfidare la ragione economica per il suo licenziamento quando vengono soddisfatti questi criteri. Questa definizione più precisa, con l'introduzione di nuovi criteri, ridurrà anche il potere di interpretazione dei tribunali per ragioni economiche addotte dalla società per giustificare il licenziamento.

Indennità ai tribunali del lavoro

Qualsiasi dipendente ingiustamente licenziato dal suo datore di lavoro può agire in tribunale del lavoro per ottenere un risarcimento. Questi valori sono soggetti a limiti e pertanto possono essere liberamente impostati dai giudici, che determinano caso per caso. Una libertà che è una fonte di incertezza, in particolare per i datori di lavoro per i quali è ora difficile valutare in anticipo l'importo che pagheranno dopo un processo se gli attacchi di un dipendente Prud uomini.

Al fine di armonizzare gli importi assegnati dai tribunali, la legge stabilisce massimali per tribunali indennità industriali, che dipendono da una pianificazione. Questi importi massimi sono determinati sulla base di anzianità, sul modello di calcolo indennità di licenziamento di legge.

Originariamente progettato come richiesto, la scala di prudhommales compensazione per licenziamento irregolare è in definitiva indicativo tribunali industriali, che hanno quindi nessun obbligo di conformarsi. A meno che il datore di lavoro e il lavoratore possono richiedere congiuntamente la sua applicazione al giudice.

Si può vedere la scala di quote da tribunali del lavoro stabiliti dal Decreto n ° 2016-1581 del 23 novembre 2016.

visita medica di assunzione

Il testo elimina anche l'assunzione sistematica medica per riorientare il sistema sui lavoratori esposti a rischi particolari. Gli altri dipendenti spenderanno più di una visita "informazione e prevenzione" fornito da un professionista della salute (infermiere, per esempio), al momento della assunzione. Gli esami medici periodici, attualmente tiene ogni due anni, sarà anche più distanziati nel tempo.

Lascia il primo anno

In precedenza, i dipendenti neo-assunti nella loro attività potrebbero a volte attendere fino a un anno (di solito il 1 ° giugno dell'anno successivo) al fine di prendere le giorni di vacanza hanno guadagnato.

La legge consente il loro lavoro può ora prendere i giorni come acquisiscono-e-un-grado durante il loro primo anno di lavoro.

Esempio: un dipendente assunto il 1 ° luglio può prendere nel mese di settembre i pochi giorni ha acquisito per i mesi di luglio e agosto, senza dover attendere il prossimo anno o fare una richiesta di congedo anticipato.

garanzia per i giovani

Il diritto del lavoro generalizza anche la garanzia per i giovani di tutto il territorio. Si tratta di un dispositivo per un 18 a 25 anni di situazione di stallo deve essere accompagnato da una missione locale per trovare un posto di lavoro durante la ricezione di assistenza mensile.

Allo stato attuale, i giovani file dell'applicazione garanzia vengono selezionati da un comitato. La normativa prevede che modifica questa regola da parte dei giovani di garantire un diritto aperto a tutti i giovani che soddisfano i criteri di aggiudicazione.

attività dell'account Personal

La legge specifica anche il contenuto della futura attività account personale. Esso comprenderà sia conto la formazione del personale (CPF), il disagio e un conto conto futuro l'impegno dei cittadini che andrà a beneficio di ore di formazione in caso di volontaria o volontari.

Diritto di scollegare

La legge stabilisce anche il diritto di staccare per i dipendenti, tra cui pacchetto di giorno o di telelavoro. Le modalità di applicazione di questo diritto devono essere definite in tutta l'azienda.

busta paga elettronica

Il testo prevede inoltre di consentire al datore di lavoro di presentare una dichiarazione elettronici a pagamento a dipendenti, essi tuttavia conservando il diritto di opporsi richiedendo uno sconto sul loro busta paga in forma cartacea. Il testo compie così un rovesciamento dell'opzione regola, dal momento che fino a questa riforma, è stato il datore di lavoro di presentare una domanda al dipendente di utilizzare la busta paga senza carta.

Potete vedere le norme applicabili alle e-busta paga dal 1o gennaio 2017.

Vedi anche

  • modifiche contratto di lavoro;
  • Le ragioni di licenziamento;
  • licenziamento economico e riclassificazione;
  • Tribunale del lavoro e datore di lavoro-dipendente controversie;
  • Strike - Definizione e diritto del lavoro;
  • Assenza o ritardo per il lavoro - sciopero dei trasporti.


Crediti fotografici: © curtisneville - Fotolia.com
El Khomri Act (diritto del lavoro) - Cosa è cambiatoScarica questo articolo (PDF)
Pubblicato da Matteo-B. Questo documento intitolato "El Khomri Act (diritto del lavoro) - Cosa è cambiato» da Fare Finanza (Droit-finances.commentcamarche.net) è soggetto a copyright.Qualsiasi riproduzione o rappresentazione totale o parziale di questo sito con qualsiasi procedimento, senza espressa autorizzazione è interdite.charger questo articolo (PDF