Rinegoziare il suo mutuo per la casa

novembre 2017Rinegoziare il suo mutuo per la casa

Come rinegoziare il suo mutuo per approfittare degli attuali bassi tassi sui prestiti? Le condizioni per una buona rinegoziazione del prestito.

Il livello molto basso dei tassi di interesse dei mutui è una manna per i mutuatari immobiliari. Ma anche una fonte di fastidio per coloro che hanno preso un prestito di qualche anno fa. Che cosa è più irritante che pagare un prestito sottoscritto 5% quando si è presentato con tassi inferiori al 2% ... La soluzione richiede naturalmente la rinegoziazione del prestito. Ma attenzione: questa scelta non è sempre interessante finanziariamente.

interessi

Vediamo prima Ricordiamo che il rimborso mensile di un prestito convenzionale consiste di una quota di interesse e anche una parte del capitale. Le azioni di interessi e capitale varia nel tempo: in un primo momento, in particolare uno ripaga interesse e alla fine quasi interamente di capitale.
Per un prestito di 100 000 EUR nell'arco di cinque anni al 6,5%, rimborseremo mensili 871 euro (assicurazione esclusa e spese relative). Nel gennaio dell'anno 5, le quote di interessi e quota capitale, ad esempio 415 e 455. Nel gennaio dell'anno 12, che sono stati pari a 153 e 717.

ovvia conseguenza: più si va avanti nel tempo, meno il pagamento anticipato è vantaggioso economicamente. Possiamo facilmente vedere disegnando un programma di rimborso specifico, che mostra la quota degli interessi e del capitale.

il nostro video

Il consiglio di Eric Roig, direttore e fondatore di droit-finances.net

Tasse e sanzioni

La rinegoziazione comporta anche una serie di tasse e di esborsi rischiano di annullare l'interesse finanziario dell'operazione.

La soluzione più economica è ovviamente quello di convincere la sua banca per sostituire il vecchio prestito un prestito più conveniente. Ma nulla lo costringe ad accettare questa richiesta e la maggior parte delle istituzioni finanziarie sono riluttanti a questo tipo di rinegoziazione. Dobbiamo quindi dimostrare persuasivo e rendere il suo profilo di "buon cliente" ... ed i benefici che la banca può aspettare. Essa può anche minacciare di andare alla concorrenza. In questa ipotesi (rinegoziazione all'interno della stessa banca), i costi possono essere limitati.

Se negato, si dovrà negoziare un secondo prestito con un nuovo banchiere. Che porterà a costi amministrativi, i costi di assunzione e rilascio di mutui, etc. una quantità significativa.

E sarà anche regolare il vostro ex banchiere di rigore per pagamento anticipato di un mutuo interesse limitato a sei mesi sul capitale da rimborsare, entro il limite del 3% di detto capitale. Ma è vero che un numero crescente di contratti ora esclude alcuna penalità di quel tipo.
La legge sul risparmio e la sicurezza finanziaria del 25 giugno 1999 ha rimosso il rigore quando il rimborso è secondario a determinati eventi che interessano il mutuatario o del suo coniuge e cioè: il cambiamento del posto di lavoro, la morte o cessazione costretti a lavorare. Questa disposizione si applica ai contratti conclusi a partire dal 30 giugno 1999.

assicurazione

Chi dice che le nuove rassicurazioni prestito detto. Ed è probabile che l'assicurazione di mortalità che si acquisterà sarà più costoso di quanto non fosse cinque o dieci anni. Allo stesso modo, nulla dice che copertura contro la disoccupazione sarà esteso anche. Queste sono cose da considerare prima di intraprendere una rinegoziazione.

criteri decisionali

Conclusione: la rinegoziazione del prestito è valida finanziariamente se sono soddisfatte due condizioni.

  • 1. Il differenziale di tasso tra il vecchio e il nuovo prestito deve essere significativo. Almeno un punto ...
  • 2. La rinegoziazione non dovrebbe intervenire troppo tardi nel programma di rimborso.

Le simulazioni sono abbastanza complesse, è meglio chiedere alle istituzioni contattati per fornire un calendario preciso con un programma di rimborso specifica.

In primo luogo, è possibile contattare la banca originale e vedere se si accetta di fare un'offerta. Ma non esitate in ogni caso di contattare le altre istituzioni per creare la concorrenza ... In generale, l'uso di un intermediario per negoziare con diverse banche, non è una cattiva scelta. Se la tua banca fa un'offerta e che la sua proposta si adatta, gli chiedono di impegnarsi per un tempo specifico per trattare la domanda: in pratica, molte banche sono, purtroppo, le cose trascinare ...

Ultimo consiglio: se dopo i vostri calcoli, si decide di inviare richiesta di rinegoziazione alla banca, non trascurare soprattutto la preparazione del file (buste paga, estratti conto, ecc). Questo deve essere fatto con la stessa accuratezza che quando hai preso il tuo primo prestito.
{"sottodominio":"zkbi112mlu"}

Vedi anche


Scarica questo articolo (PDF)
scaricare questo articolo (PDF