Facendo appello una sentenza – Tempo

ITIN novembre 2017

Come fare appello un giudizio avverso e come presto chiamare. Procedura ed effetti.

processo di appello

L'organizzazione del sistema giudiziario francese si basa principalmente sulla esistenza del principio della doppia giurisdizione che ogni caso deve essere giudicato due volte. In pratica, questo principio è illustrato in primo luogo dalla capacità di fare appello una decisione di prima istanza inserendo la corte d'appello, al fine di tentare di nuovo il caso. La controversia viene poi riesaminata da altro giudice nella sua interezza, sia nella sostanza e nella forma.

Questa possibilità è offerta sia nel contesto di una decisione di un tribunale civile che penale o amministrativo. Ma è importante notare che in certi casi determinati dalla legge (in cui l'importo del credito dinanzi al giudice civile non supera l'importo di € 4000 per esempio), l'appello di una decisione non è permettere. Tuttavia, la sentenza potrebbe in linea di principio essere ancora oggetto di un ricorso dinanzi alla Corte Suprema.

Forme e scadenze

ricorso in materia civile

Nelle cause civili, la chiamata può essere fatta dal partito stesso attraverso una dichiarazione o l'invio di una lettera raccomandata alla sede del tribunale, quando la sentenza è stata pronunciata dal tribunale di prima istanza. L'assistenza di un avvocato è necessario nella maggior parte dei casi. Ciascuna parte ha un entro un mese di fare appello a partire dalla data in cui la sentenza è stata formalmente portato alla loro attenzione.

Cassazione penale

In materia penale, l'imputato ha un 10 giorni fare appello dalla sentenza è pronunciata. L'appello può essere fatta contro una decisione del tribunale penale, ma anche alcune sentenze contro tribunale di polizia sulle violazioni più significative. Si prende la forma di una domanda presentata in tribunale la cui sentenza venga contestata e può essere preparato da un avvocato o da soli.

Questioni amministrative chiamate

Una chiamata può in linea di principio essere presentato contro una sentenza del Tribunale amministrativo davanti ad un tribunale amministrativo d'appello. Ma per quanto riguarda i tribunali ordinari, ci sono delle eccezioni in cui il contenzioso si riferisce a talune controversie (come quelli per un permesso di costruzione, per esempio). L'unico modo di impugnare la decisione risiede dunque nel ricorso al Consiglio di Stato.

Nella maggior parte dei casi, il ricorso si trova in una entro due mesi dalla notifica della sentenza di primo grado. Per quanto riguarda le formalità, è generalmente necessario per utilizzare un avvocato se non in alcuni casi (come, ad esempio, l'appello per abuso di potere dei pubblici ufficiali contro gli atti relativi alla loro situazione individuale o di contenzioso che coinvolge contravvenzioni alta strada).

La chiamata prende la forma di una mozione presentata o inviata alla cancelleria del tribunale e deve includere l'esposizione dei fatti, la copia della sentenza impugnato, i mezzi di legge diretto contro la decisione e le conclusioni del richiedente.

effetti

Il processo ricorso ha in linea di principio l'effetto di sospendere l'esecuzione della sentenza di primo grado. Il giudice ritiene il caso e prende una decisione che determina se (completamente o parzialmente) la decisione di primo grado. Qualora ritenga che la legge non è stata applicata correttamente, ciascuna parte può potenzialmente fare un ricorso alla Corte di Cassazione (tranne in caso di controversie con l'amministrazione, l'ordine amministrativo con una specifica organizzazione a testa che è il Consiglio di Stato) contro la decisione contenuta nella sentenza della corte d'appello.

Vedi anche


Scarica questo articolo (PDF)
scaricare questo articolo (PDF