cancellazione e di ritardo dei treni: rimborso

novembre 2017

I ritardi dei treni o cancellazione sono comuni. In determinate condizioni, i viaggiatori possono riscattare i loro biglietti da SNCF o di ottenere standard di risarcimento.

Le seguenti regole sono applicabili nel caso di ritardo o cancellazione di treni. Se il vostro treno è mantenuto e in tempo, si deve fare riferimento alle normali regole di scambio e il rimborso di un biglietto del treno.

Treno annullata

Le cancellazioni treno, il viaggiatore ha molte scelte.

rimborso

Se il processo di cancellazione, per qualsiasi motivo, il viaggiatore può chiedere SNCF rimborso del prezzo del suo biglietto, che rappresenta il trasporto che non poteva essere eseguita. Il rimborso può includere anche il biglietto di ritorno possibile se non è più di interesse.
Ciò riguarda tutti i biglietti per la data e determinato il processo, compresi i biglietti non cambiabili e non rimborsabili.

Prendere un altro treno

Il viaggiatore può anche prendere un altro treno o prendere una strada diversa, senza alcun costo aggiuntivo e alle stesse condizioni di classe e comfort. Questa opzione è possibile solo nelle 48 ore seguenti la cancellazione del treno. E nessuna garanzia di un posto a sedere ...

Nota importante: questo dispositivo non include Transilien, TER e iDTGV.

passaggi

Scambi o rimborsi possono essere effettuate presso la stazione o nei negozi SNCF nelle 24 ore dopo la cancellazione.

Al di là di 24 ore, il viaggiatore deve contattare il Servizio Clienti SNCF, Arras Cedex 62973

il nostro video

Il consiglio di Eric Roig, direttore e fondatore di droit-finances.net

ritardi

Naturalmente, la SNCF tiene conto del ritardo con cui l'arrivo oltre l'orario previsto, e non alla partenza ...

I prospetti che seguono sono per i treni a lunga percorrenza.

Ritardo di meno di 30 minuti

Nessun compenso è dovuto dal SNCF.

Tra 30 minuti e 1 ora di ritardo

Il viaggiatore può pretendere un quarto del prezzo sotto forma di "buon viaggio"Vale a dire un credito per viaggi futuri. Tuttavia, non si può chiedere la compensazione in denaro.

Tra 1 e 2 ore di ritardo

Il viaggiatore ha una scelta. Si può richiedere un rimborso di un quarto del prezzo sotto forma di buoni viaggio o rimborso in denaro di un quarto del prezzo.

Tra 2 e 3 ore di ritardo

Il viaggiatore, ancora una volta, ha una scelta. Si può chiedere il rimborso della metà della tariffa sotto forma di buono o contanti.

Più di 3 ore di ritardo

Il viaggiatore può chiedere la restituzione del 75% del prezzo del biglietto o buono viaggio o come rimborso in contanti.

motivi

Dal 1 ° dicembre 2016, il risarcimento può essere richiesto indipendentemente dal motivo per il ritardo, anche se il ritardo non è imputabile alla SNCF (tempo, atti di vandalismo, incidenti passeggeri ...).

passaggi

È possibile visualizzare le informazioni e la puntualità del treno a tale indirizzo.

È quindi possibile effettuare la compensazione richiesta direttamente on-line, o ad una scrivania, o per corrispondenza.

Scarica il modulo SNCF in caso di ritardo dei treni.

I treni regionali (RER, TER, Transilien)

Nessuna compensazione automatica è prevista in caso di ritardo o soppressione di un treno regionale. In caso di gravi problemi, SNCF può tuttavia concedere una compensazione sotto forma di estensione di sottoscrizione o la riduzione del prezzo della prossima cedola.

I biglietti acquistati on IDTGV

Anche se questa società è una controllata al 100% della SNCF, le condizioni generali di vendita dei biglietti iDTGV sono diversi.

Se il processo di cancellazione, sia il cliente viene offerta una sostituzione gratuita (salvo disponibilità) dal qu'iDTGV ha le informazioni della cancellazione o viene compensata automaticamente da buono, inviata all'indirizzo di posta elettronica utilizzato per l'ordinazione, il giorno dopo la data di traffico previsto (perché il cliente ha rinunciato in viaggio, o in assenza di possibilità di sostituzione). In questo caso, non è necessaria alcuna azione.

Ma il cliente può anche richiedere il rimborso del prezzo del biglietto, che sarà ri-accreditato sulla carta di credito utilizzata per la prenotazione. Per fare questo, deve contattare il servizio clienti Internet di chiedere la cancellazione dell'ordine di acquisto a favore di un rimborso (se non è stato utilizzato il buono, anche solo parzialmente).

Se il treno non viene cancellato, ma "semplicemente" ritardato per ritardo supera 60 minuti, il cliente riceve un buono il cui valore dipende dalla lunghezza del ritardo:

  • tra 60 e 119 min (tra 1 ora e 2 ore di ritardo): 25% del valore del biglietto;
  • da 120 minuti (2 ore di ritardo o più): il 50% del prezzo del biglietto.

treni internazionali

Indennità sono qui fissati da un regolamento europeo, entrato in vigore nel 2009.

Le cancellazioni, il passeggero può richiedere un rimborso completo del prezzo del suo biglietto, ed eventuale ritorno. Compresa la parte del viaggio che ha fatto.

In caso di ritardo, il regolamento europeo 2009 prevede un indennizzo minimo, pagato in contanti.

  • 25% del prezzo del biglietto per un ritardo di 60 119 minuti
  • 50% per un ritardo di 120 minuti.

Ma alcune aziende o alcune linee prevedono condizioni più favorevoli.

ritardo Eurostar

Eurostar, il passeggero può beneficiare di andare gratis se ritardare meno di due ore, o andare reso gratuito da 120 minuti di ritardo.

ritardo Thalys

Sulle linee Thalys, i viaggiatori possono ricevere il 20%, 50% o 100% di buoni biglietto per ogni ritardo superiore a 30, 60 o 120 minuti.

TGV Lyria Delay / Artesia

Sul TGV Lyria (Svizzera) e Artesia (Italia), la compensazione è prevista a partire da 30 minuti di ritardo.

compenso aggiuntivo

In caso di danno

Al di là di questi compensazione forfettaria, concesso senza giustificazione, il viaggiatore può anche richiedere il risarcimento dei danni subiti in caso di cancellazione o ritardo del treno.
Esempio: il viaggiatore ha perso un aereo, ha dovuto dormire in hotel, ha mancato un appuntamento importante ...

La Corte Suprema ha rilasciato diverse decisioni in materia tra il treno per alcuni dei suoi clienti. Essa ha affermato che, in tal caso, il viaggiatore può in linea di principio essere compensata come il prezzo di un biglietto del treno.

Per rifiutare di concedere ulteriori danni a causa di un'occasione persa dopo il ritardo, l'Alta Giurisdizione si basa sull'articolo 1150 del codice civile prevede che "il debitore è responsabile solo per i danni che sono stati pianificati o si potrebbe fornire nel contratto, quando non è dalla sua frode che l'obbligo non viene eseguita". Anche se è possibile che il treno per fornire che un ritardo potrebbe influenzare i suoi treni, ignora in progetti principali per i quali i clienti prenderli in prestito.

Di conseguenza, per il risarcimento, il viaggiatore deve essere indicato in precedenza alla SNCF l'obiettivo del suo viaggio al momento dell'acquisto di un biglietto, come, ad esempio, l'intervento del giudice (C. Cass. 26 settembre 2012) o di prendere un aereo (C. cass. 28 Aprile 2011). Poche formalità evidenti di implementare nella pratica, la maggior parte dei biglietti del treno sono ora acquistati presso gli sportelli automatici o su Internet.

In assenza di tali informazioni, il danno non può essere considerato come prevedibile per il treno al momento della conclusione del contratto di trasporto. Di conseguenza gli occhi della legge: nessun compenso aggiuntivo è a carico della società. Ma jurisprudenc è ocnstante evoluzione, e nulla impedisce non richiedere la riparazione, con elementi di prova.

forza maggiore

Ma il treno o la compagnia ferroviaria interessata può invocare la forza maggiore per limitare la responsabilità e di rifiutare la richiesta di risarcimento danni.

E 'i tribunali, che, in ogni caso, prende in esame il reclamo e la possibile forza maggiore invocata dalla società ferroviaria per giustificare non ha adempiuto il suo contratto.

problemi di personale o di guasti alle apparecchiature non sono quindi considerati come forza maggiore. perturbazioni climatiche Viceversa eccezionali.

In caso di sciopero

In caso di sciopero, SNCF può invocare la forza maggiore, se questo movimento sociale è inaspettato. Ma quando lo sciopero è in programma, si dovrà dimostrare di aver attuato tutti i mezzi in termini di logistica e informazioni per affrontare disturbi.

Mediatore SNCF

In tutti i casi, il risarcimento del danno va automaticamente attraverso un'azione legale in quanto la SNCF nega la richiesta di risarcimento danni.

Tuttavia, prima di prendere il tribunale nel caso in cui il viaggiatore può anche sottoporre al mediatore della SNCF.

citare in giudizio

In caso di ritardo o cancellazione del treno, il viaggiatore può anche richiedere il risarcimento dei danni subiti nei tribunali.

Prescrizione

Questa azione deve essere esercitata entro cinque anni dopo l'incidente.

tribunale competente

Il viaggiatore può né entrare in campo ...
  • il luogo della sua residenza al momento dell'incidente
  • la stazione di partenza o di arrivo
  • la sede legale della società

la competenza del tribunale dipende anche dalla quantità di danni richiesti.

  • fino a 10 000 euro: il viaggiatore sarà entrare in campo.
  • Sopra 10 000, è il tribunale distrettuale che ha giurisdizione.

Vedi anche

  • Ritardo o cancellazione del treno: Sue
  • reclami dei treni ritardano o treno annullati

Vedi anche


Scarica questo articolo (PDF)
scaricare questo articolo (PDF